LINK          SPONSORIZZATI

ARTICOLI     DEL     GIORNO

RIMEDI NATURALI PER STUDIARE

RIMEDI NATURALI PER STUDIARE
RIMEDI NATURALI PER STUDIARE
"Che studiamo a fare se dobbiamo morire". Questa simpatica frase ho trovato nel WEB legata alla foto sopra. Potrebbe essere sensato ma niente è più sbagliato, perchè studiare significa prepararsi a diventare uomini dotati di inventiva, intuizione che possono migliorare il mondo, rendendolo più vivibile e migliorando la vita stessa di ognuno. Morire a 20 per un cancro che può essere curato da medici che hanno dedicato la vita allo studio delle malattie, non è come morire per un cancro ad 80 anni. Quindi si studia per vivere meglio e per fare in modo che gli altri non ci prendano in giro. Coscienza ed intelletto vanno di pari passo. Bene, ma oggi voglio parlare dei rimedi per studiare, di rimedi naturali ovviamente perchè non sono un medico.

Quanti studenti o anche professori, sotto esame o perchè devono subire interrogazioni o ancora perchè devono partecipare a concorsi pubblici o privati, fanno uso di medicinali ? Tanti, troppi e molti senza consiglio medico. Il problema nasce dal fatto che, invece che dedicarci esclusivamente, per il periodo necessario, agli studi, tendiamo a continuare a fare quello che facciamo sempre. E quindi facciamo le ore piccole, ci gustiamo qualche alcolico, qualche sigaretta, litighiamo con qualcuno e ... e quando ci mettiamo sui libri, ecco che ci viene a mancare la concentrazione ed anche una semplice frase da ricordare o di cui fare un sunto, diventa una montagna insormontabile.
RIMEDI NATURALI PER STUDIARE
Quali i rimedi naturali per studiare nel migliore dei modi e prepararsi al meglio ad un esame, concorso, interrogazione, ecc... ? Eccoli :

1. Non fate mai le ore piccole, perchè il nostro organismo non è abituato a vivere di notte ma la notte è abituato a dormire. Mai prima di andare a letto fare ginnastica, bere caffè o altri stimolanti o addirittura bere alcolici. Se andate a dormire presto, diciamo intorno alle nove, svegliatevi anche presto, quindi intorno alle 6 del mattino. Nove ore di sonno sono più che sufficienti per tutti. Infatti, restare troppo a letto, può portare a mal di testa durante la giornata.

2. Non mettetevi mai a studiare subito dopo aver fatto un pasto abbondante. Lo stomaco attira a se molto sangue durante la digestione che, in alcuni individui, può durare oltre le 4 ore. Anche qui è probabile che venga qualche mal di testa.

3. Le ore più consigliate per lo studio sono quelle del primo mattino e della tarda sera. Studiare di notte, tranne che costretti, non fa bene, proprio per il fatto che il nostro organismo si aspetta di andare a letto la sera.

4. Un rimedio utile per studiare è quello di utilizzare una luce non troppo forte ne troppo soffusa, questo per non appesantire gli occhi, attraverso cui possono venirci mal di testa vari come cefalee. Ricordatevi di assumere sempre la giusta postura durante lo studio, quindi niente schiena curva, perchè i dolori ed indolenzimenti a fine serata potrebbero nuocervi. Per quanto riguarda l'ambiente che vi circonda, oltre la luce, assicuratevi che la temperatura non sia troppo calda o troppo fredda ed assicuratevi che non giungano troppi rumori da dentro la casa o dall'esterno. Inoltre, evitate stanza dove ci sono piante, fiori e sostanze che profumano l'ambiente, perchè potrebbero generare anch'essi mal di testa.

5. Il nostro cervello a volte, in alcuni giorni, non vuole far nulla. Assecondatelo. Se non vi sentite un giorno di studiare, allora lasciate stare ma riposatevi.

6. Evitate di litigare con qualcuno, magari con il vostro partner. Evitate di vedere film troppo emozionanti, film che creano spavento, le troppe ore davanti un computer o la TV o la console di giochi. Un sovraccaricamento di emozioni e pensieri può togliervi concentrazione.
RIMEDI NATURALI PER STUDIARE
7. Le tisane, per una pausa studio o per notte, vanno bene, come anche una semplice camomilla. Attenti però, per quanto riguarda le tisane, a scegliere il giusto principio attivo. Chiedete in farmacia, perchè ne esistono anche per ritrovare la giusta concentrazione.

8. Se siamo giovani evitiamo di prendere medicinali per lo studio e comunque prendeteli sempre sotto controllo medico, mai di testa vostra. Vi potranno sembrare banali le regole succitate ma se le seguite correttamente non avrete bisogno di altro per ritrovare ogni giorno la giusta concentrazione e studiare al meglio.
Iscriviti al mio FEED RSS Il miglior 
web feed rss

LINK SPONSORIZZATI

Nessun commento:

Segui Il miglior web su Google+

Per favore clicca anche tu sul pulsante sotto Mi piace e grazie !

VIDEO SPONSORIZZATI GOVIRAL NETWORK