ARTICOLI     DEL     GIORNO

PARLARE CON I DEFUNTI

PARLARE CON I DEFUNTI
PARLARE COMUNICARE CON I DEFUNTI
Come parlare con i defunti ? È possibile parlare con defunti ? Come comunicare con i defunti, come contattare un defunto ? Molti cercano di comunicare, parlare con i morti in sogno o anche nella realtà attraverso tecniche esoteriche e tanto altro. Ma è possibile ciò ? La comunicazine con il mondo dei morti può avvenire attraverso riti magici ed esoterici ?

Ho parlato in articoli scorsi come sia possibile vedere defunti in sogno che possono parlare e comunicarci cose importanti (trovate l'articolo qui) ma tentare di entrare in comunicazione con loro quando desideriamo noi è possibile ? Siamo nel 2011 ma ancora tantissima gente ci crede e casca in truffe e tranelli di maghi, falsi profeti e chi più ne ha più ne metta. Inutile dire che ci saranno sempre maghi e chi cade nelle loro grinfie, questo perchè il desiderio di parlare con una persona non più in vita è sempre molto forte in ognuno di noi. Ovviamente qualcuno obietterà che esistono i medium che fanno da tramite tra i due mondi e che molte forze dell'ordine li utilizzano nella ricerca di persone scomparse.

Ok, mettiamo da parte per un attimo maghi e truffatori vari che vogliono solo spillare denaro ai poveri sprovveduti che capitano a tiro e concentriamoci su medium e coloro che dicono di poter creare un ponte comunicativo per parlare con i defunti. Perchè organi della polizia fanno uso di persone tali ? Non sarà forse perchè non hanno più nulla per le mani per portare avanti le indagini oppure perchè nel passato della medium magari una volta qualcosa lo si è azzeccato ? Io certo credo che l'utilizzo di medium da parte degli organi governativi non sia certo di buon esempio per la popolazione che potrebbe essere indotta a farne ricorso in maniera privata.

Come comunicare con i defunti quindi ? Niente, non è assolutamente possibile parlare con i morti. Scordatevelo, non credete a baggianate scritte qua e la, a scritte tramite medium, a voci che ascoltate tramite di essi e riferibili a presunti defunti parenti. Mai nessuno ha potuto accertare la veridicità di questi eventi che, come dice il CICAP (Comitato italiano per il controllo delle affermazini sul paranormale), devono poter essere riprodotti in un ambiente controllato, non solo quando dicono loro ma un qualsiasi momento.

Chi ha mai sentito parlare di ROSEMARY ALTEA, la medium che ha girato il mondo in lungo e largo vedendo dietro ogni presente alle sue manifestazini defunti parenti ? Ma avete idea del business che è stato creato dietro questa figura certamente carismatica ? Libri, conferenze, ospitate in trasmissioni TV, ecc..., tutto fa brodo e porta soldi. Durante una sua ospitata al Maurizio Costanzo Show non dimenticherò mai un pensiero proprio di Costanzo che disse su per giù :"Non importa che ella non veda realmente le anime dei defunti, quello che importa è che possa portare una parola di serenità, di conforto a coloro che hanno perso un loro caro".

E si, perchè noi abbiamo bisogno di sentirci dire che i nostri cari stanno bene, perchè magari nella vita li facevamo soffrire. Ma a cosa ci servono tutte queste bugie ? A cadere solo in trappola, in trappole create ad hoc da parte di qualcuno che vuole approfittare. Comunicare con i defunti, parlare con i morti, non si può. Mettetevelo in testa e non credete alle sciocchezze, a riti esoterici di sciamani, a magie bianche a magie nere, ecc... Aprite gli occhi e credete solo in voi stessi, in quello che sentite e se proprio volete rivedere i vostri cari, pensateli di giorno, così che possano venire in sogno a visitarvi.

E poi quando moriremo chissà .... magari conosceremo la pura semplice verità, totalmente diversa da quella che immaginiamo o magari non conosceremo nulla perchè il nostro cervello sarà spento in eterno.

A proposito ... su ROSEMAY ALTEA e le sue ipotetiche capacità medianiche e sensitive, leggete questo articolo completo sul sito del CICAP che la smonta in toto :

Iscriviti al mio FEED RSS Il miglior 
web feed rss

LINK SPONSORIZZATI

3 commenti:

Anonimo ha detto...

la penso esattamente come te.
il nostro bisogno di conforto quotidiano, quando nessuno più tra viventi che ci circondano può venire in nostro soccorso, può andare a raccontarsi le "favole".

sappiamo benissimo che non sono vere. se credendoci riusciamo ad asciugarci le lacrime e a trovare il motivo per continuare la nostra vita, allora facciamolo. ma nel silenzio del nostro cuore, non fornendo occasioni di successo a cialtroni assetati di denaro facile.

Anonimo ha detto...

Concordo sui cialtroni assetati di denaro ma invece di focalizzarci sulla domanda "è possibile comunicare coi morti?" ci siamo "incagliati" sulle miserie e delinquenze umane. Un po' come volutare l'efficienza dell medicina osservando un medico. Limitato e limitativo. A prescindere dalla risposta che si avrebbe non è sicuramente un metodo obiettivo e scientifico. Se vogliamo la verità non possiamo farci tirare per la giacchetta alternativamente da ciarlatani e scettici.
Come su Dio, le tesi dell'esiste non esiste sono entrambe valide perché nessuno potrà attualmente (forse mai) provarle. ;-)

Paolo Benedetti ha detto...

Un bel p0' di anni fa, partecipai ad una seduta spiritica con il bicchierino. Eravamo in 3 in una stanza perfettamente illuminata, attorno ad un semplice tavolo. Nè io nè un mio amico muovevamo il bicchiere, ed il medium non aveva certamente la colla alle dita. Eppue il bicchiere si muoveva; non ero per niente impressionato: solamente incuriosito. Quella specie di seduta non mi è costata niente e a mio avviso mancavano tutti gli ingredienti necessari a nsacondere una qualsiasi truffa. Sono convivnto che il più delle volte dietro al paranormale si nascondano dei truffatori. Quello che ritengo importante non è la moltitudione di imbrogli, ma quei pochissimi casi in cui si manifestano veramente dei casi inspiegabili se anche fosse uno su un miliardo, questo sarebbe sufficiente a confermare la possibilità di comunicare con i defunti.

VIDEO SPONSORIZZATI GOVIRAL NETWORK