COME FARE A PULIRE LE LENTICCHIE

COME FARE A PULIRE LE LENTICCHIE
COME FARE A PULIRE LE LENTICCHIE
Le lenticchie sono tra i legumi più diffusi nel nostro Paese, piene di proprietà nutrienti come molte vitamine e il ferro. Mangiarle almeno una volta allla settimana sarebbe l'ideale  ma bisogna saperle pulire per bene perchè spesso nelle confezioni che compriamo al supermercato troviamo qualche lenticchia guasta oppure addirittura troviamo piccole pietre, sassolini che durante la raccolta vanno a finire insieme con i legumi. È veramente antipatico ritrovarsi a schiacciare in bocca fra i denti una piccola pietra che può anche procurarci guai. Per questo oggi vediamo quali tecniche semplici, quali accorgimenti usare se non sapete come fare a pulire le nostre beneamate lenticchie.

Non staremo qui ad elencare i diversi tipi di lenticchia che possono trovarsi in commercio ma vedremo di descrivere un giusto metodo di pulizia sia per quelle cotte che secche.

Lenticchie cotte - come pulirle : sappiamo che in commercio si trovano diversi legumi già cotti e conservati naturalmente in un liquido più o meno trasparente. Il processo a cui sono andati incontro questi legumi, tra cui le lenticchie, è ben fatto oggigiorno e non dobbiamo preoccuparci di nulla se non della data di scadenza riportata in confezione. La cosa importante per le lenticchie cotte è che una volta aperta la confezione, il barattolo per utilizzarle nei nostri piatti, dobbiamo lavarle per eliminare il liquido. Sciacquatele quindi per bene prima di usarle sotto acqua corrente fresca. Bisogna inoltre dire che, una volta aperta la confezione, bisogna cercare di consumare le lenticchie rimanenti abbastanza presto perchè il liquido, una volta presa aria, può iniziare ad emanare cattivo odore come se si inacidisse.

Lenticchie secche - come pulirle : sempre meglio comprare lenticchie di questo tipo perchè sono più sane, sappiamo come vengono cucinate e cotte (perchè lo facciamo noi) e possiamo improfumarle come vogliamo con diversi ingredienti da inserire durante l'ammollo. E si perchè il tempo che si perde è proprio nel metterle in ammollo in acqua fresca e pulita. Attenzione perchè non tutti i tipi di lenticchia richiedono un ammollo in acqua e per questo bisogna leggere attentamente le confezioni. Se è richiesto l'ammollo è consigliabile mettere i legumi in una pentola con acqua la sera per ritrovarle pronte la mattina. Prima però vanno sciacquate per bene per eliminare eventuali residui e polvere. Un' occhiata molto attenta va fatta non appena vengono tolte dalla confezione per andare a ricercare ed eliminare eventuali sassolini che spesso possono esserci.
COME FARE A PULIRE LE LENTICCHIE
Il nostro consiglio è sempre quello di comprare lenticchie secche confezionate perchè durano molto di più, avendo una scadenza più lunga anche se richiedono un tempo di lavorazione e cottura maggiore. Ma chi ama la cucina sa quanto bello sia preparare il tutto da zero.

Con le lenticchie possono essere preparati numerosi primi piatti come zuppe, piatti con pasta, ecc.... Date sfogo alla vostra fantasia e se siete a corto di ricette potete visitare uno dei siti italiani dedicati alla cucina più completi ed interessanti del settore. Troverete ricette per primi piatti, ricette per secondi piatti, per antipasti, per dessert, insomma veramente di tutto. Vi basterà scegliere la ricetta per ritrovarvi in una pagina che descrive ingredienti, preparazione con foto ed a volte anche video.

VAI AL SITO DI RICETTE GIALLO ZAFFERANO DA QUI
Iscriviti al mio FEED RSS Il miglior web feed rss
Condividi su :

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ricevi le news in e-mail :

Iscriviti al mio FEED RSS Il Miglior Web feed rss

Contattaci

Statistiche

Viral News by 4W MarketPlace