RICERCA SCOLASTICA SULLA PRIMA GUERRA MONDIALE

RICERCA SCOLASTICA SULLA PRIMA GUERRA MONDIALE
BREVE RICERCA SCOLASTICA SULLA PRIMA GUERRA MONDIALE
La prima guerra mondiale è stato il primo conflitto veramente tremendo che molti Stati europei hanno dovuto affrontare. Oggi vediamo di fare un sunto dei motivi, delle cause che hanno portato allo scoppio e come essa sia avanzata negli anni portando distruzione e morte. È quindi una breve ricerca scolastica sulla prima guerra mondiale adatta a ragazzi di scuola media sia che frequentino la prima media che la seconda o terza.

LE CAUSE DELLO SCOPPIO DELLA GUERRA
Con l'uccisione dell'arciduca Francesco Ferdinando l'Austria dichiara guerra alla Serbia il 28 luglio 1914. Subito si formarono due fazioni, una a favore dell'Austria (Impero germanico, Impero austro-ungarico, Impero ottomano e Regno di Bulgaria) ed uno a favore della Serbia (Francia, Regno Unito, Impero russo, Serbia, Italia, Stati Uniti). Le nazioni schierate con l'Austria presero il nome di Impero Centrale mentre quelle a favore della Serbia presero il nome di Potenze Alleate. Italia e Stati Uniti entrarono in battaglia solo alcuni anni dopo ed anche Grecia, Impero ottomano e Romania entrarono più in là nella guerra.
RICERCA SCOLASTICA SULLA PRIMA GUERRA MONDIALE
PROSECUZIONE DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE
Con l'invasione vera e propria della Serbia da parte dell'esercito austro-ungarico ebbero inizio le danze che videro anche protagonista la Germania che invase il Belgio ed il Lussemburgo e tentò di conquistare la Francia e Parigi, il cui esercito però bloccò il tutto. Mentre andava avanti una guerra per la conquista di posizioni nei Paesi occidentali, in Oriente si combatteva sul fronte russo. L'ago della bilancia si voltò a favore delle Potenze Alleate quando gli Stati Uniti decisero di appoggiarle economicamente ma non militarmente. L'Italia decise di entrare in guerra tardi ed esattamente il giorno 23 maggio 1915 dichiarandosi contro l'Impero austro-ungarico.

CONCLUSIONE DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE
La prima guerra mondiale ha fine l'11 Novembre 1918 e porta conseguenze mai viste prima, ovviamente disastrose sia in ambito economico che a livello di distruzione e morte lungo moltissimi Paesi. Ad esempio, solo l'Italia dovette fronteggiare un debito venutosi a creare negli anni successivi alla prima guerra mondiale così grande che solo per la fine degli anni '70 verrà risolto. A livello di civili e soldati morti questo evento mondiale non aveva avuto precedenti. Una pulizia etnica contro popolazioni come i serbi fu messa in campo dall'esercito austro-ungarico e distruzione e dolore era oramai dappertutto. L'alleanza tra armeni e russi portò l'Impero ottomano a decidere una deportazione di centinaia di migliaia di armeni che vennero poi uccisi. Basti pensare che molti stati caddero in una povertà tale da far scoppiare rivoluzioni interne terribili. Ad esempio in Russia scoppiò, successivamente al primo conflitto mondiale, la famosa Rivoluzione russa.

L'ultimo Stato ad arrendersi e a firmare l'armistizio fu la Germania. L'Europa fu ridisegnata con Impero ottomano, russo, tedesco, austro-ungarico che finirono la loro esistenza. L'Italia conquistò territori come quello di Trieste, dell'Istria e del Trentino Alto Adige ma non della Dalmazia e di altri territori per cui aveva combattuto.

Per la prima volta furono usati, durante questa terribile guerra gas tossici, armi nuove come i lanciafiamme ed i carri armati, aeroplani e nuovi bombardieri per lottare contro le navi in mare aperto. Non da poco fu l'avvento e l'utilizzo della mitragliatrice.
Iscriviti al mio FEED RSS Il miglior web feed rss
Condividi su :

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ricevi le news in e-mail :

Iscriviti al mio FEED RSS Il Miglior Web feed rss

Contattaci

Statistiche

Viral News by 4W MarketPlace