COME RISOLVERE IL PROBLEMA DELL'ALITOSI

COME RISOLVERE IL PROBLEMA DELL'ALITOSI
COME RISOLVERE IL PROBLEMA DELL'ALITOSI
Chi soffre di questo disturbo e se ne rende conto, sicuramente avrà una vita sociale un pò complicata. E si perchè ritrovarsi a parlare vicino alle persone soffrendo di alito cattivo non è certo la cosa più bella. Ma sappiate che il tutto si può combattere. L'alitosi può avere molte cause, alcune serie altre meno serie ma sappiate che è un problema che si può combattere. "Come posso risolvere il problema dell'alitosi ?" Oggi cerchiamo di capirlo. Innanzitutto diciamo che si può incorrere in questo disturbo temporaneamente e cioè ad esempio, dopo aver mangiato un piatto a base di cibi come l'aglio, la cipolla, il peperoncino, ecc... e qui la soluzione è semplice ma a volte l'alitosi può ripresentarsi spesso, magari tutti i giorni ed è in questi momenti che bisogna preoccuparsi e trovare rimedio.

Cosa è l'alitosi ? Essa è un insieme di aria che espiriamo, di gas, di particelle di vapore acqueo e di scorie. Le cause possono essere diverse e non necessariamente legate al cibo che si ingerisce o ad una mancata igiene orale. Innanzitutto diciamo che l'alitosi si distingue in transitoria (l'alito cattivo viene solamente durante alcuni momenti della giornata) ed in permanente (quando cioè l'alito si presenta cattivo durante tutte le 24 ore e non va via nemmeno con una igiene orale accurata).

Ma ecco le principali cause di un alito cosiddetto "pesante" :
  1. Carie, ascessi, tartaro, piorrea, problemi gengivali e altri vari problemi dentari.
  2. Ingestione di cibo come : cipolla, formaggi, aglio, pesce, alcool, ecc...
  3. Problemi legati alla digestione e quindi allo stomaco.
  4. Uso ed abuso di farmaci.
  5. Uso di sigarette e sigari.
  6. Malattie come insufficienza renale, diabete, problemi legati al fegato.
  7. Mancata produzione di saliva.
COME RISOLVERE IL PROBLEMA DELL'ALITOSI
Queste le principali cause i cui rimedi sono evidentemente sotto i vostri occhi. Generalmente un'alitosi di tipo transitorio è facilmente eliminabile con un'accurata pulizia dentale, cioè con uno spazzolamento con dentifricio di denti e lingua. Risciacqui con il coluttorio sono anche indicati. Ricordatevi che quando mangiamo si formano subito batteri in bocca e per questo bisogna lavarsi i denti appena finito di fare colazione, pranzare, cenare. Quando invece il problema è costante può essere legato al fumo della sigaretta se siete accaniti fumatori. Quindi smettere sarebbe la soluzione. Anche l'abuso di sostanze alcoliche può accentuare il problema o farlo emergere. Vi sono poi persone che a seguito di digiuni o per una predisposizione fisiologica, producono poca saliva. La saliva è un ottimo disinfettante naturale del cavo orale. Quindi bevete molto perchè bere stimola la produzione di essa.

Quando l'alitosi è legata all'uso di particolari farmaci allora è chiaro che bisogna, insieme al proprio medico di fiducia, individuare il farmaco e magari cercare di sostituirlo ove possibile con un altro oppure semplicemente attendere la fine della cura che si sta affrontando.

E poi possiamo ricercare la causa dell'alitosi in problemi gastrici, in ulcere, in problemi dovuti a reflusso esofageo, insomma legati al nostro apparato digerente. Molte altre malattie più o meno gravi possono essere la causa di un alito pesante e quindi bisogna sempre essere sotto controllo medico e fare gli opportuni esami.

Infine, la causa più comune è da ricercare in problemi dentari che affliggono la maggioranza di noi. Anche una semplice carie può dare un cattivo alito a causa dei batteri che si insidiano nel dente. Per non parlare di parodontiti, tartaro, ascessi, problemi gengivali magari con sanguinamento. Quindi la cosa migliore in questi casi è fare una bella visita dentistica. Vedrete che risolvendo i vostri problemi dentari verrà via anche l'alito fastidioso.
Iscriviti al mio FEED RSS Il miglior web feed rss
Condividi su :

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ricevi le news in e-mail :

Iscriviti al mio FEED RSS Il Miglior Web feed rss

Contattaci

Statistiche