PER QUALE MOTIVO VIENE IL SINGHIOZZO

PER QUALI MOTIVI VIENE IL SINGHIOZZO
PER QUALE MOTIVO VIENE IL SINGHIOZZO
"Perchè ho il singhiozzo ?" Quali le cause di questo fastidio ? Come risolvere questo problema quando si presenta ? A chi non è mai capitato questo problema soprattutto in presenza di persone e magari questo ci portava un senso di inadeguatezza. Certamente il singhiozzo non è sempre un problema serio tranne che nei neonati ma è sempre meglio sapere come affrontare questo disturbo e soprattutto per quale motivo viene il singhiozzo.

La sintomatologia ha a che fare con un nervo detto frenico presente nel cervello ed il cui compito è controllare diversi organi ed anche muscoli tra cui il diaframma. Una usa irritazione può portare a delle contrazioni non volute e brusche del diaframma. Da qui il singhiozzo, visto che il diaframma è un muscolo fondamentale per la respirazione e l'inspirazione. Ma le cause per cui arriva il singhiozzo possono dipendere non solo da un'alterazione del nervo frenico. Anche noi con i nostri comportamenti possiamo creare le premesse per il singhiozzo. Ecco alcune cause :
  1. Stress ed agitazione incontrollata.
  2. Ingestione di bevande alcoliche.
  3. Ingestione di cibi e bevande in grandi quantità ed in fretta.
  4. Ingestione di bevande troppo fredde e poi troppo calde o viceversa.
  5. Passaggio da ambienti molto caldi ad ambienti molto freddi o viceversa.
Ma il classico suono "hic" da singhiozzo ripetuto e costante anche per vari minuti come viene ? La contrazione involontaria del diaframma porta alla chiusura di colpo della glottide che è una valvola che separa l'apparato respiratorio da quello digerente. Il suono viene proprio dalla chiusura rapida di questa valvola.

RIMEDI NATURALI AL SINGHIOZZO
Come abbiamo visto il singhiozzo non crea problemi seri ma potrebbe portare diversi fastidi che vanno oltre il senso di vergogna quando siamo insieme ad altri. Ad esempio uno stomaco pieno dopo aver mangiato (che può essere la causa dello stesso singhiozzo) può finire per portarci a vomitare. Infatti il singhiozzo improvviso può farci venire il rigurgito ed il rigurgito del cibo nell'esofago, questo si che può essere un problema, soprattutto nei neonati.

Ma quali i rimedi quindi per questo malessere passeggero ? Il primo e più antico rimedio è trattenere il fiato per circa 10-15 secondi facendo una profonda inspirazione. Così il diaframma si distende e tutto ritorna a posto. Se non riesce al primo tentativo allora riprovateci. Altri rimedi vi sono e li vediamo ora.

Bere acqua a sorsi
: questo metodo lo conoscerete già senz'altro e consiste nel bere acqua a piccoli sorsi rapidamente oppure metterne nella bocca un pò ma buttandola giù con forza.

bere limone : ingerire un cucchiaino di limone può davvero essere utile perchè il sapore aspro di esso ci fa trattenere il fiato per un pò riportando il diaframma nella sua posizione ottimale.

Agopuntura : state tranquilli, non dovete utilizzare aghi ma solamente le vostre unghie. Esiste un punto vicino la conca, in prossimità del condotto uditivo che se premuto con le unghie degli indici può portare rimedio al singhiozzo facendolo smettere. È la zona con la piega vicino la conca dell'orecchio.

Starnuto : strano a dirsi ma se riusciamo a starnutire mentre abbiamo il singhiozzo, possiamo farlo smettere perchè lo starnuto mette in moto diversi muscoli, oltre quelli facciali anche quelli intercostali ed il diaframma che può riprendere così il suo ritmo normale. Farsi venire uno starnuto non è difficile portando vicino il naso una piuma, un qualcosa che pizzica, odorando un flaconcino di pepe, ecc...

Concludiamo dicendo che il singhiozzo, se occasionale, non deve destarci preoccupazioni ma se ci viene spesso oppure quando ci viene persiste per ore, allora deve preoccuparci ed una visita medica è d'obbligo. Non dimentichiamo infatti che il nervo frenico che parte dal cervello interessa diversi punti importanti del nostro organismo come la membrana che ricopre il cuore (pericardio) ed anche l'apparato digerente. Infatti chi ha il classico reflusso esofageo (cibo che tende a risalire dallo stomaco all'esofago) può essere soggetto ad eventi, anche se brevi, di singhiozzo.
Iscriviti al mio FEED RSS Il miglior web feed rss
Condividi su :

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ricevi le news in e-mail :

Iscriviti al mio FEED RSS Il Miglior Web feed rss

Contattaci

Statistiche

Viral News by 4W MarketPlace