RAFFAELE BENDANDI PREVISIONI FUTURE

RAFFAELE BENDANDI PREVISIONI FUTURE
RAFFAELE BENDANDI PREVISIONI FUTURE
È possibile prevedere i terremoti ? Le previsioni di Bendandi circa possibili terremoti futuri nel 2011 e 2012 che interesserebbero ROMA (esattamente l'11 Maggio 2011 ma in effetti in questa data vi è stato un terremoto in Spagna) ed il bacino meridionale nel Tirreno a 32 gradi di latitudine (11 Giugno 2011) ma anche altre zone del pianeta Terra, stanno facendo il giro del WEB, dopo anche le puntate dedicate a questo sismologo italiano sul programma di raidue VOYAGER. Le previsioni future su Roma redatte da Raffaele Bandandi, in realtà non hanno alcun fondamento visto che, proprio durante le puntate in TV è stato verificato, attraverso i suoi scritti, che non esiste alcun appunto relativo a terremoti che potrebbero riguardare la capitale.

Sono state ritrovate però documentazioni di Bendandi con date relative al 2011 e 2012. Dopo gli ultimi avvenimenti dell'Aquila è chiaro che la popolazione potrebbe mettersi in allarme ma se partiamo dal presupposto che scientificamente non è possibile prevedere i terremoti e dal fatto che le teorie e gli studi di Raffaele Bendandi per previsioni future di terremoti non sono state convalidate dagli attuali sismologi, allora possiamo dormire sogni tranquilli o meglio, non possiamo che sperare che nessun altro terremoto ci colpisca.
RAFFAELE BENDANDI PREVISIONI FUTURE
Certo è che Bendandi, nel corso della sua vita, ha predetto con certezza date di terremoti, poi effettivamente verificatisi in tutto il mondo ed una ricerca ed uno studio approfondito sulle sue teorie, di cui però lui stesso non ha lasciato documentazioni dettagliate, andrebbe tentato da parte degli attuali scienziati. 

La sua teoria, per quanti hanno letto e visto in TV, si basa sul fatto che i pianeti come la Luna e il Sole generano forze di attrazione verso, non solo il mare (vedi le alte maree) ma anche la Terra e, in particolari allineamenti astronomici che avvengono periodicamente con altri pianeti, queste forze di attrazione si moltiplicano fino a creare terremoti molto importanti. Gli attuali studiosi, quasi da un secolo oramai, attribuiscono la nascita dei terremoti al movimento delle masse rocciose nel sottosuolo che genera forti onde, ritenendo che la forza attrattiva verso la Terra da parte dei pianeti, è veramente troppo piccola per poter creare un terremoto. (fonte WIKIPEDIA qui)

Se questo è stato scientificamente provato allora va bene, ma mi sembra che gli studi di Bendandi, anche relativi ad altro, non siano stati presi troppo sul serio. Potrebbe anche essere che nelle sue teorie e metodi si possa riuscire a trovare la giusta intuizione per mettere le basi ad un sistema di prevenzione futuro. Bendandi non era solo un sismologo, anche se autodidatta ma anche un astronomo, fisico ed inventore. I sismografi che utilizzava nei suoi esperimenti erano da lui stati creati. Raffaele Bendandi prevede terremoti futuri su Roma e dintorni nel 2011 e nel mondo nel 2012, molto potenti ? Staremo a vedere, anche se, come detto, su nessun appunto ritrovato compaiono note relative a ciò.

RAFFAELE BENDANDI : sicuramente un genio italiano (come tanti), incompreso.

Chi si sta interessando delle teorie e previsioni di Bendandi è Giuliani, colui che disse di aver previsto il terremoto all'Aquila nel 2009. Ascoltate le sue parole in questo video :
Iscriviti al mio FEED RSSIl miglior web feed rss
Condividi su :

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma se le previsioni dei sismi del 2011 e del 2012 non sono state trovate su alcun documento di Bendandi... Questa notizia da dove è uscita?
Solita informazione di distrazione di massa costruita a tavolino per fare share su tv nazionali?

WEB-TECH ha detto...

Sulle carte di Bendandi furono ritrovate date con gli anni 2011 e 2012 (Roma). La trasmissione Voyager creò quasi un'intera serata su questo, per poi alla fine andare da chi ha raccolto e ordinato tutte le carte lasciate da Bendandi e confermare la non esistenza di previsioni di sismi nel 2011 - 2012.

È chiaro che sono notizie messe qua e la per creare trasmissioni molto seguite.

Tenga conto però che molte carte dello studioso sono andate distrutte, quindi pensare che lui avesse previsto qualche sisma importante in questi anni, non è sbagliato.

Poi naturalmente tutti speriamo che non avvenga nulla.

Anonimo ha detto...

Non temete, la scienza , spesso troppo presuntuosa, si dovrà ricredere! Non importa chi sono io , sono molto conosciuto, il mio nome non serve, chi vivrà vedrà , iio non posso dare una data certa , vi dico maggio, Roma sepolta !!!!!!!!!!Anonimo

Anonimo ha detto...

Tutti sparlottano di questo sisma a Roma ma vi siete accorti che il sisma c'è stato? non a Roma ma in Spagna!!! Riflettete Bendandi c'aveva azzeccato sul metodo per capire i terremoti.... Io sono convinta che QUALCUNO ci stà nascondendo la verità per evitare panico e chissà cosa accadrà tra i 5 e 6 aprile 2012 che Dio ci protegga!

Maria Battaglia ha detto...

Non è possibile prevedere scientificamente i terremoti. E questo è quanto. Il terremoto, le eruzioni vulcaniche sono garanzia della vitalità del pianeta, se non ci fossero vivremmo su un pianeta morto: certamente sono eventi drammatici per noi, che interagiamo su una terra tutt'altro che stabile. Proteggersi dai terremoti? Si potrebbe provare progettando edifici in grado di assorbire i movimenti ondulatori e sussultori del fenomeno, si potrebbe inoltre evitare di costruire indiscriminatamente su aree ad alto rischio sismico. Dobbiamo imparare a convivere saggiamente con questa realtà.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ricevi le news in e-mail :

Iscriviti al mio FEED RSS Il Miglior Web feed rss

Contattaci

Statistiche